Nurse24.it

Salute

Salutequità: tutelare i diritti di incontinenti e stomizzati

di Massimo Canorro

Persone incontinenti e stomizzate: per il 12% della popolazione italiana cure mancate a causa del Covid-19, costi privati, personalizzazione dell’assistenza e inclusione sociale in pericolo con procedure di acquisto dei presidi non rispettose dei diritti dei pazienti. È lo stato dell’arte che emerge dal 7° “Report sul rispetto dei diritti delle persone incontinenti e stomizzate, compreso l’accesso ai servizi” di Salutequità in collaborazione con Fais. Ricollocare al centro l’umanizzazione dell’assistenza, assicurando inclusione sociale e il più alto livello di salute.

Commento (0)