Nurse24.it
Scopri i webinar gratuiti su Salute.LIVE

Attualità Infermieri

A Bologna un nuovo ambulatorio Hiv ed Epatite

di Redazione

A Bologna, da ora, c'è un ambulatorio unico per trattare Hiv ed Epatite, e trova spazio al padiglione uno, il cosiddetto Palagi, del Sant'Orsola.

Bologna, un nuovo ambulatorio Hiv ed Epatite

ambulatorio hiv bologna

Il momento del taglio del nastro

I due esistenti, quello del policlinico e del Maggiore, infatti, sono ora riuniti in un unico luogo. L'inaugurazione si è svolta oggi e, spiega il direttore generale del Sant'Orsola Antonella Messori, fa parte del percorso di riorganizzazione della struttura complessa di malattie infettive in ambito interaziendale. In questo modo, aggiunge, superiamo così la vecchia ottica della convenzione tra aziende e riorganizziamo le attività legate al controllo e trattamento delle malattie infettive in un'ottica di rete integrata, con la strutturazione di specifici percorsi di cura interaziendali.

Obiettivo prioritario del progetto, commenta il direttore generale dell'Ausl di Bologna Chiara Gibertoni, è migliorare i percorsi di presa in cura delle persone, che potranno contare, ora, su una gestione più efficace e omogenea. Il nuovo modello si inserisce nel contesto più generale della riorganizzazione della rete di servizi tra ospedale e territorio, e punta a garantire un assetto più strutturato in grado di assicurare a tutti l'aggiornamento delle opportunità terapeutiche in relazione ai cambiamenti intervenuti nella presenza delle malattie infettive nella popolazione.

Il nuovo polo al Palagi potrà contare su sette ambulatori dedicati per i pazienti Hiv positivi da una parte e affetti da epatite dall'altra. Oltre alle visite periodiche saranno effettuati qui i prelievi e la distribuzione di farmaci antiretrovirali e specifici, con la presenza di due farmacisti dedicati. Gli ambulatori saranno aperti cinque giorni su sette, dalle 7.30 alle 18 per tre giorni e dalle 7.30 alle 15 nei restanti due.

Iscriviti

Commento (0)