Nurse24.it

Attualità Infermieri

Casa di riposo abusiva. Infermieri e oss clandestini

di Leila Ben Salah

Una casa di riposo completamente abusiva, dove oss e infermieri non erano affatto tali. Anzi, erano clandestini e senza alcuna qualifica. I carabinieri del Nucleo ispettorato del lavoro di Como e dei Nas hanno sequestrato la struttura a Pianello del Lario (Como) e arrestato i due gestori.

Pianello del Lario, gestori arrestati e struttura sequestrata

casa riposo abusiva

La casa di riposo abusiva a Pianello del Lario (foto Ansa)

A finire in manette con l’accusa di caporalato (intermediazione illecita e sfruttamento del lavoro) sono marito e moglie: lui, 58 anni, di Pianello del Lario (Como) e lei, 50 anni, peruviana. Insieme gestivano una residenza per anziani completamente abusiva.

La struttura, ora sotto sequestro, ospitava dieci anziani, di cui otto non autosufficienti. E impiegava quattro persone, tre dei quali clandestini, tutti peruviani e senza alcuna qualifica né come oss tantomeno come infermieri.

I clandestini lavoravano praticamente h24 per neanche mille euro al mese. Ovviamente, manco a dirlo, a nero. Addirittura dormivano nella struttura. Somministravano farmaci ai degenti senza alcuna prescrizione medica. E i carabinieri hanno ritrovato in magazzino farmaci e cibo scaduti.

L'indignazione dell'Opi di Como.

Giornalista
Corsi ecm fad, residenziali per sanitari

Commento (0)