Nurse24.it
Scopri i dettagli del corso su hecm.it

Attualità Infermieri

Contestò De Luca in ospedale, infermiera sotto procedimento

di Redazione

Contestò il governatore della Campania Vincenzo De Luca durante una visita in ospedale in occasione dell’inaugurazione di un nuovo reparto. E ora l’Asl Napoli 2 Nord ha aperto un procedimento disciplinare per l’infermiera contestatrice.

Napoli, procedimento disciplinare per l’infermiera contestatrice

Tutto ha inizio mercoledì scorso all’ospedale Santa Maria delle Grazie. Il governatore Vincenzo De Luca si presenta per l’inaugurazione di un reparto. E invece viene contestato duramente. Una volta salito sul palco viene bersagliato dal lancio di alcuni  sacchetti dell'immondizia, sulla scia dell'inchiesta di Fanpage sul traffico illecito dei rifiuti, che tanto ha fatto discutere. Sul posto interviene anche la polizia.

Un’infermiera senza mezzi termini gli dice: Vengono solo a tagliare i nastri. Noi siamo senza infermieri, senza personale. Ci facciamo in quattro, non abbiamo materiali, non abbiamo più nulla. Siamo ridotti all’osso.

De Luca risponde ai contestatori, rivolgendosi a una donna che in modo particolare lo attacca: Signora, si vergogni lei e tutti i suoi antenati

. In un primo momento, si era creduto che il governatore si rivolgesse all'infermiera. E sui social è esplosa la polemica, ma non è così. De Luca si rivolge chiaramente alla donna che lo accusa e non all'infermiera, che espone i problemi dell'ospedale.

L’Asl Napoli 2 Nord ha reagito aprendo un procedimento disciplinare nei confronti dell’infermiera. A causa di quelle parole è venuta fuori un’immagine del nostro ospedale molto negativa – ha detto il direttore sanitario Concetta Sarnataro -. Non mi risulta che il presidio non abbia i requisiti richiesti dalla legge, altrimenti non potremmo offrire ai cittadini l’assistenza che meritano.

Corsi ecm fad, residenziali per sanitari

Commento (0)