Nurse24.it
scrivi una email per avere maggiori informazioni

Attualità Infermieri

Dj Fabo, Cappato: Oggi mi autodenuncio per aiuto al suicidio

di Redazione

Alle 14.45 vado dai Carabinieri ad autodenunciarmi  per l'"aiuto al suicidio" di Fabo. Lo ha scritto poche ora fa sui social Marco Cappato.

L'autodenuncia sulla scia di #liberifinoallafine

Oggi alle 14.45 vado dai Carabinieri a Milano ad autodenunciarmi per l”aiuto al suicidio’ di #djfabo. #liberifinoallafine“. Così Marco Cappato, dell'associazione Luca Coscioni, tramite social ha divulgato l'intenzione già nota di autodenunciarsi per quello che tecnicamente può essere annoverato tra i casi di "istigazione al suicidio".

Dj Fabo è morto nella mattinata di lunedì 27 febbraio, in Svizzera, dove era andato per ricevere il suicidio assistito.

Sono finalmente arrivato in Svizzera e ci sono arrivato, purtroppo, con le mie forze e non con l'aiuto del mio Stato. Volevo ringraziare una persona che ha potuto sollevarmi da questo inferno di dolore, di dolore, di dolore. Questa persona si chiama Marco Cappato e lo ringrazierò fino alla morte. Grazie Marco. Grazie mille

Cappato, che ha accompagnato in Svizzera Dj Fabo - cieco e tetraplegico in seguito ad un brutto incidente stradale e che si definiva non depresso, ma umiliato dalle proprie condizioni, immobile e al buio, in una condizione insopportabile, consapevole che potrebbe durare per decenni - ha scritto data e ora nelle quali si presenterà alle autorità per autodenunciarsi per "aiuto al suicidio".

Commento (0)