Nurse24.it

Attualità Infermieri

Infermiera di Lugo, per ora vince la difesa

di Redazione

Accolta la richiesta della difesa di Daniela Poggiali, l’infermiera killer di Lugo, di disporre una perizia medico legale su Rosa Calderoni. Per ora la difesa canta vittoria.

Accolta la richiesta della difesa per una perizia sul corpo della Calderoni

La corte d’assise d’appello di Bologna ha disposto nuovi accertamenti sulle cause che hanno portato alla morte di Rosa Calderoni. L’ex infermiera dell’Umberto I di Lugo, condannata all’ergastolo in primo grado, adesso incassa una piccola vittoria.

I giudici bolognesi, dopo appena un’ora e un quarto di camera di consiglio, infatti hanno deciso di rinviare tutto in attesa di una perizia medico legale sul corpo di Rosa Calderoni, la donna per la cui morte è accusata l’ex infermiera di Lugo. A richiedere la perizia erano stati i legali della Poggiali, accusata appunto di aver ucciso la sua paziente iniettandole la mattina dell'8 aprile 2014 una dose letale di potassio.

Vorrei dire al presidente e a questa corte che adesso avete elementi in più per giudicare questa vicenda assurda e dolorosa per me e per restituire giustizia a Rosa Calderoni ha detto la stessa Poggiali in aula.

Corsi ecm fad, residenziali per sanitari

Commento (0)