Nurse24.it
scrivi una email per avere maggiori informazioni

tecnologie e App

La corsa di Leo nonostante il cancro e il selfie con il presidente

di Redazione

Il selfie presidenziale che stupisce il web. Leonardo Cenci, il primo atleta italiano a correre una maratona con un cancro non curabile, ha ottenuto un altro personalissimo record: è il primo ospite al Quirinale che, durante una cerimonia ufficiale, rompe il protocollo e, in piena premiazione, coinvolge il presidente della Repubblica Mattarella scattando la foto con il suo telefonino.

Leonardo, l’atleta che corre con il cancro, scatta il selfie presidenziale

Il selfie di Leonardo con Mattarella

Il selfie di Leonardo con Mattarella (foto Dire Web)

Leonardo, in occasione della consegna delle onorificenze Omri date dal capo Stato a cittadini distintisi per atti di eroismo e impegno civile, viene nominato, assieme ad altri 40 'esempi civili, cavaliere dell'ordine al merito della repubblica italiana per la determinazione e la forza d’animo - è la motivazione riportata dall’agenzia Dire - con cui affronta la sua gravissima malattia offrendo agli altri malati un esempio di reazione e di difesa della vita.

Lui, appassionato di corsa, nel 2012, mentre si allenava per la maratona di New York, ha dovuto smettere a causa di un tumore ai polmoni: a soli 39 anni, le metastasi alla testa erano tali da fargli perdere la sensibilità agli arti inferiori. Gli avevano prospettato al massimo sei mesi di vita. Leonardo non si è dato per vinto. Nel 2013 ha dato vita all'Associazione Avanti tutta onlus, di cui è presidente, che promuove l'adozione della pratica sportiva nei protocolli di terapia. E grazie alle cure, dopo quattro anni dalla diagnosi del tumore, il 10 aprile 2016, prende parte alla 22esima edizione della Maratona di Roma: 10 km al termine dei quali è stato nominato "il primo atleta italiano a correre una maratona con un cancro non curabile".

Commento (0)