Nurse24.it

Attualità Infermieri

Si muore più di infezioni ospedaliere che di incidenti stradali

di Redazione

Uccidono più le infezioni prese in ospedale che gli incidenti stradali. Lo dicono gli ultimi dati resi noti l’altro giorno in un incontro a Roma.

Le infezioni ospedaliere causano più vittime degli incidenti stradali

Secondo gli ultimi dati, le infezioni ospedaliere causano ogni anno tra i 4.500 e i 7.000 morti contro i 3.419 degli incidenti stradali. Infezioni urinarie, ferite chirurgiche, polmoniti e sepsi. Ogni anno tra il 5 e l’8% dei pazienti ricoverati contrae un’infezione.

Sono molto sottovalutate, ma le infezioni ospedaliere rappresentano la prima causa di decessi nel mondo. Prevenirle è tra le campagne principali messe in piedi dall’Organizzazione mondiale della sanità. Purtroppo, però, gli sforzi servono a poco e i batteri, soprattutto quelli resistenti agli antibiotici, continuano ad evolversi e a moltiplicarsi. È proprio infatti nei reparti critici, dove si fa uso di antibiotici, che i microorganismi resistono di più ai farmaci che invece dovrebbero debellarli. Si stima che il 16% delle infezioni ospedaliere sia causato proprio da batteri resistenti. Di qui le sempre maggiori difficoltà nel trattamento dei pazienti.

Corsi ecm fad, residenziali per sanitari

Commento (0)