Concorso Infermieri

Reggio-Emilia, 8mila domande per due posti da infermiere

di Redazione

Sono 7828 le domande di iscrizione al concorso per infermieri dell’Ausl di Reggio Emilia. Si prospetta un concorso imponente e per l’espletamento delle prove, che dovrebbero iniziare da metà ottobre, resta ancora da trovare un luogo adatto ad ospitare un numero così grande di candidati.

Reggio-Emilia, la carica degli infermieri: 8mila domande per il concorsone

Sono quasi 8mila i candidati attesi a Reggio-Emilia per il concorsone infermieri

È scaduto l’1 giugno scorso il bando di concorso per infermieri dell’Ausl Reggio-Emilia e sono 7.828 le domande pervenute.

Due i posti a bando, ma il concorsone servirà a stilare una graduatoria dalla quale si assumeranno circa cento professionisti nel prossimo anno.

Le graduatorie precedenti, infatti, si erano esaurite nel 2016 per quanto riguarda l’Usl e ad inizio 2017 per quanto riguarda il Santa Maria Nuova.

Ad oggi la carenza di organico e i buchi creati dai pensionamenti sono stati tamponanti con assunzioni a tempo determinato e con infermieri assunti tramite agenzie interinali.

Ciò significa che oltre ai primi due classificati, che verranno assunti immediatamente, si comincerà da subito ad attingere alla graduatoria, come confermato da Sandra Coriani, Direttore delle Professioni sanitarie dell’Usl.

Dalle prime stime, si calcola che nell’arco del prossimo anno saranno circa cento gli assunti a tempo indeterminato che prenderanno servizio negli ospedali della provincia o all’interno del circuito delle cure primarie o dei poliambulatori.

Il diario delle prove deve ancora essere stabilito; si parla di metà ottobre per la prima tappa, ma per ora la priorità sembra essere quella di trovare un luogo adatto ad accogliere l’ondata di candidati in arrivo.

Commento (0)