pensioni

Infermiere, un lavoro non solo gravoso ma usurante

di Redazione

Infermieri che fanno i turni di notte in pensione prima? Occorre uscire da anacronistici concetti che considerano usurante il solo lavoro nei turni notturni. A parlare è Mauro Carboni, responsabile provinciale del Nursing Up di Roma.

Pensioni, Nursing Up Roma: Sconti anche per chi non fa i turni di notte

ospedale di notte

Gli infermieri su turni di notte potranno andare in pensione prima

La politica non può ignorare – dice Carboni del Nursing Up Roma - che molti studi scientifici hanno indagato la prevalenza dei dolori e delle lesioni muscolo scheletriche sugli infermieri, mettendo in evidenza che tali problemi nella professione infermieristica rappresentano un fenomeno di ampia rilevanza e strettamente correlato al lavoro infermieristico. Fatto che non va trascurato, secondo il sindacalista, quando si tratta di decidere chi andrà in pensione prima. 

La movimentazione manuale dei carichi – continua Carboni – può determinare lesioni del rachide. Tali patologie, pur essendo considerate ad eziologia multi-fattoriale, si palesano in condizioni di sovraccarico biomeccanico lavorativo. Sufficiente a generare discopatie degenerative discali, protusioni discali, ernie discali e degenerazione del segmento vertebrale (artrosi). Il sindacalista si stupisce che il ministero del lavoro non abbia ancora provveduto a tabellare queste forme morbose a carico del personale infermieristico. Anche perché i più colpiti da queste patologie nel comparto sanità sono proprio gli infermieri.

Non solo. Carboni ricorda come altri studi abbiano evidenziato che la professione infermieristica risulta esposta come e più di altre al rischio stress lavoro correlato e alle patologie direttamente e indirettamente collegate. A stressare gli infermieri sono soprattutto i tagli di personale e i carichi di lavoro eccessivi, che aumentano il rischio di errore.

La carenza di infermieri nelle nostre aziende sanitarie – dice Carboni – non è solo una costante, ma è in costante aumento ed è direttamente correlata alle violazioni delle norme sull’orario di lavoro.

Quindi, secondo il sindacalista la professione infermieristica non è da considerarsi solo gravosa ma usurante e la politica dovrebbe prenderne atto.

Commento (0)