Nurse24.it

COVID-19

Le condizioni di lavoro degli infermieri sono problema reale

di Redazione

Sovraccarico di lavoro, rischio di errore sempre dietro l'angolo, giornate piene di frustrazione professionale e personale. Questo non è fare l’infermiere, perché troppo spesso all’infermiere non è concesso fare “solo” l’infermiere. Provo a immaginare ospedali in cui ciò avvenga, in cui gli infermieri non debbano a un tempo essere oss, autisti, segretari, personale di pulizie, psicologi, operai. Ci provo, ma non ci riesco, perché se gli infermieri facessero solo gli infermieri, molte aziende sanitarie si paralizzerebbero di colpo. È dall’ultima uscita di Vittorio Sgarbi che Michele Castello, infermiere, ha preso spunto per denunciare ancora una volta le condizioni di lavoro nelle quali operano gli infermieri, un problema che né le adulazioni in tempo di crisi, né il disprezzo in tempo di pace possono sanare.

Corsi ecm fad, residenziali per sanitari

Commento (0)