Nurse24.it

Università

Master Specialistici delle Professioni Sanitarie

di Redazione

L’Osservatorio nazionale per le professioni sanitarie, in applicazione della Legge 43 del 2006 ha individuato i master universitari specialistici per le 22 professioni sanitarie: una riorganizzazione che interessa un comparto che vede impegnati oltre 650 mila operatori. In data 13 marzo 2019 il Ministero della Salute ha trasmesso al presidente del Comitato di settore Regioni-Sanità il documento finale per opportuna informativa.

Elenco Master Specialistici delle professioni sanitarie

1 - Trasversali 2 - Interprofessionali 3 - Specialistici
Management per funzioni di coordinamento delle professioni sanitarie Cure palliative e terapia del dolore
(Infermieri, Fisioterapista, Terapista Occupazionale)
Infermiere
Metodologie Tutoriali e di Insegnamento Clinico Promozione della salute, sviluppo di comunità e reti operative
(comune a professioni che lavorano con persone, gruppi, comunità)
Infermiere Pediatrico
Management della professione in ambito privato Assistive Technology
(Tecnico Ortopedico, Fisioterapista, Terapista Occupazionale, Logopedista)
Ostetrica
Professioni sanitarie forensi, legali e assicurative Riabilitazione della mano e dell’arto superiore
(Fisioterapista e Terapista Occupazionale)
Fisioterapista
Metodologia della Ricerca in ambito sanitario Prevenzione e terapia riabilitativa delle ipoacusie infantili e della presbiacusia
(Tecnico Audiometrista e Logopedista)
Logopedista
Health Technology Assessment Ergonomia individuale e ambientale
(Tecnico Prevenzione, Terapisti Occupazionali, Fisioterapista)
Ortottista
Evidence Based Practice L’intervento terapeuticoriabilitativo nel Disturbo dello Spettro Autistico: in età evolutiva
(Tecnico Neuro e Psicomotricità età evolutiva, Logopedista)
Podologo
Risk Management Riabilitazione neuromotoria e neurosensoriale del neonato prematuro: l’intervento in T.I.N., il follow -up, la presa in carico riabilitativa
(Terapista Neuro e Psicomotricità età evolutiva, Fisioterapista)
Tecnico Riabilitazione Psichiatrica
La neuro riabilitazione e le neuroscienze dell’età evolutiva
(Terapista Neuro e Psicomotricità età evolutiva, Fisioterapista)
Terapista Occupazionale
Intervento riabilitativo nel soggetto con disturbo visivo: approccio integrato precoce in pazienti con pluridisabilità
(Terapista Neuro e Psicomotricità età evolutiva, Ortottista)
Terapista Neuro Psicomotricità dell'Età Evolutiva
Tecniche di ecografia cardiovascolare
(Tecnico Fisiopatologia Cardiocircolatoria e Tecnico di Radiologia)
Dietista
Igenista Dentale
Tecnico Fisiopatologia Cardiocircolatoria e Perfusiuone
Audioprotesista
Audiomestrista
Tecnico di laboratorio

Master Trasversali professioni sanitarie

I master trasversali sono quelli i rivolti a tutte o parte delle professioni con contenuti prevalentemente organizzativo-gestionali, didattici e di ricerca. Per questi Master il percorso didattico può essere unico per i professionisti ma con CFU dedicati per l’applicazione alla specifica area professionale.

Master Caratteristiche
Management per funzioni di coordinamento delle professioni sanitarie Si propone di sviluppare competenze gestionali necessarie per assumere funzioni di coordinamento ai diversi livelli delle organizzazioni sanitarie, socio-sanitarie e di strutture private. Tali competenze saranno finalizzate alla gestione delle risorse umane con un approccio orientato allo sviluppo, all’interprofessionalità, al governo dei processi lavorativi; alla promozione di cambiamenti organizzativi e alla gestione delle risorse materiali e tecnologiche. La formazione sarà orientata a far accrescere capacità di leadership da esercitare in contesti complessi e caratterizzati da costante innovazione.
Metodologie Tutoriali e di Insegnamento Clinico Si propone di sviluppare competenze di progettazione, coordinamento e conduzione di processi formativi basati sull’apprendimento dall’esperienza di tirocinio e formazione sul campo e di fare acquisire metodi tutoriali e di insegnamento clinico adattate sia nella formazione di base che continua dei professionisti sanitari
Management della professione in ambito privato Si propone di sviluppare competenze normative, organizzative, di gestione del personale, controllo della qualità e sicurezza necessarie per assumere funzioni di direzione e gestione di studi professionali privati e delle attività in regime libero professionale.
Professioni sanitarie forensi, legali e assicurative Offre un approfondimento degli aspetti concettuali, metodologici e giuridici dell’esercizio professionale, al fine di fornire la capacità di esprimere pareri tecnici motivati in merito a fatti di natura penale, (costituiscono reato); civile (risarcimento danni); disciplinare (violazione di regole professionali); ordinistico.
Metodologia della Ricerca in ambito sanitario Si propone di sviluppare competenze di progettazione e conduzione delle varie tipologie di ricerca sanitaria nei propri ambiti disciplinari e di partecipare a progetti interdisciplinari. Promuove competenze volte a utilizzare le principali banche dati biomediche e capacità di analisi critica degli studi disponibili. Collaborare all’elaborazione di linee guida evidence based e la loro implementazione nella pratica. Riconoscere le implicazioni etiche connesse con la ricerca in ambito clinico e sanitario.
Health Technology Assessment Affronta la tematica della sicurezza e qualità dei processi e delle tecnologie sanitarie. Si propone di fornire strumenti e metodi per controlli di qualità delle apparecchiature e gestione dei software dedicati, l’organizzazione, gestione e monitoraggio delle apparecchiature e delle fasi del processo produttivo. Include le tematiche di sicurezza e radioprotezione.
Evidence Based Practice Si propone di fornire strumenti e metodi per comprendere le basi teoriche del decision making informato, applicato ai processi di cura individuale. Per scegliere interventi di dimostrata efficacia i professionisti devono sviluppare competenze di analisi critica della letteratura, di costruzione e applicazione di linee guida evidence based, di integrazione delle evidenze scientifiche nelle scelte di interventi specifici al proprio campo di competenza professionale
Risk Management Si propone di sviluppare competenze di individuazione e valutazione delle diverse dimensioni e tipologie di rischio nei sistemi sanitari e di strutturare ed implementare programmi di gestione del rischio, attraverso una visione multidimensionale dei problemi che tenga conto degli aspetti organizzativi, tecnologici, relazionali, professionali, economici, logistico-ambientali, medico-legali.

Master interprofessionali professioni sanitarie

I masster interprofessionali sono quelli rivolti a due o più professioni su tematiche cliniche a forte integrazione interprofessionale. Il piano didattico deve prevedere, oltre a CFU comuni tra le professioni, anche CFU dedicati all’approfondimento di aspetti e competenze specifici per ciascuna professione a cui è aperto il master.

Master Caratteristiche
Cure palliative e terapia del dolore
Infermieri, Fisioterapista, Terapista Occupazionale)
Competenze avanzate di assessment, pianificazione e trattamento dei problemi fisici, emotivi, sociali e spirituali che possono presentare le persone affette da patologie gravi nella traiettoria finale di malattia al fine di ridurne la sofferenza, massimizzare la qualità di vita e le capacità funzionali. Adottare metodi e strategie di intervento nei diversi setting che includono il domicilio, hospice, contesti per acuti e cure a lungo termine. competenze di coordinamento di piani di assistenza olistici, centrati sul paziente e la famiglia.
Promozione della salute, sviluppo di comunità e reti operative
(comune a professioni che lavorano con persone, gruppi, comunità)
Si propone di sviluppare competenze nel campo della lettura dei contesti comunitari, individuazione di strategie e piani di promozione della salute collettiva, conduzione di gruppi di auto mutuo aiuto, lavoro di rete, valutazione di efficacia degli interventi di promozione della salute che afferiscono a tematiche e bisogni relative alle specifiche aree professionali.
Assistive Technology
(Tecnico Ortopedico, Fisioterapista, Terapista Occupazionale, Logopedista)
Si propone di sviluppare competenze interprofessionali per l’assessment ai fini dell’adozione, progettazione di Assistive Technology (Strumenti, ausili, protesica.) compensativi e aumentativi delle funzioni motorie, sensoriali, cognitive e comportamentali compromesse. Si propone anche di aumentare le conoscenze necessarie a personalizzare e valutare l’efficacia del loro utilizzo.
Riabilitazione della mano e dell’arto superiore
(Fisioterapista e Terapista Occupazionale)
Acquisire conoscenze nella valutazione e trattamento riabilitativo di specifiche patologie della mano, anche attraverso ausili e ortesi personalizzate, per favorire il ripristino funzionale e migliorare la perfomance occupazionale e della qualità di vita.
Prevenzione e terapia riabilitativa delle ipoacusie infantili e della presbiacusia
(Tecnico Audiometrista e Logopedista)
Approfondire conoscenze e competenze specifiche ed aggiornate in tema di epidemiologia e clinica del deficit uditivo e dei disturbi del labirinto con particolare focus sulle “best practices” preventive diagnostiche e riabilitative.
Ergonomia individuale e ambientale
(Tecnico Prevenzione, Terapisti Occupazionali, Fisioterapista)
Il Master si propone di sviluppare competenze per la valutazione, progettazione e gestione ergonomica applicata alla persona e al suo rapportarsi con l’ambiente, con gli oggetti e nelle attività svolte nei contesti organizzativi di vita. Inoltre approfondisce la prevenzione del rischio, nei contesti di vita e di lavoro, utilizzando le principali metodologie di valutazione del rischio specifico connesso alla movimentazione dei carichi, dei pazienti e al sovraccarico biomeccanico,e ad altre attività. Prevede inoltre l’approfondimento delle strategie educative e la riprogrammazione del gesto ergonomico.
L’intervento terapeuticoriabilitativo nel Disturbo dello Spettro Autistico: in età evolutiva
(Tecnico Neuro e Psicomotricità età evolutiva, Logopedista)
Sviluppare conoscenze e capacità di comprensione di una patologia complessa come il Disturbo dello Spettro Autistico per acquisire competenze professionali specifiche in campo diagnostico e riabilitativo
Riabilitazione neuromotoria e neurosensoriale del neonato prematuro: l’intervento in T.I.N., il follow -up, la presa in carico riabilitativa
(Terapista Neuro e Psicomotricità età evolutiva, Fisioterapista)
Sviluppare conoscenze, capacità di comprensione nel campo della riabilitazione neuromotoria e neurosensoriale in quadri di disabilità legate alla prematurità: PCI, disturbi di integrazione sensoriale e della coordinazione motoria/td>
La neuro riabilitazione e le neuroscienze dell’età evolutiva
(Terapista Neuro e Psicomotricità età evolutiva, Fisioterapista)
Sviluppare competenze nelle principali metodologie di intervento nei diversi quadri di disabilità neuromotoria, in relazione ai profili di sviluppo e all’integrazione delle funzioni.
Intervento riabilitativo nel soggetto con disturbo visivo: approccio integrato precoce in pazienti con pluridisabilità
(Terapista Neuro e Psicomotricità età evolutiva, Ortottista)
Sviluppare competenze, metodologie riabilitative specifiche sull’integrazione delle funzioni in quadri clinici complessi perché la vista ha un ruolo determinante nello sviluppo adattivo, nella motricità, nella strutturazione delle competenze spaziali
Tecniche di ecografia cardiovascolare
(Tecnico Fisiopatologia Cardiocircolatoria e Tecnico di Radiologia)
Acquisire competenze teorico-pratiche nell’ambito della fisiopatologia cardiocircolatoria per l’acquisizione e gestione di immagini ecocardiografiche da fornire allo specialista nel rispetto degli standard di qualità secondo le linee guida AHA/ACC- ESC in modo analogo a quanto già avviene nei paesi anglosassoni con la figura del "sonographer", a scopo di diagnosi nella prevenzione, cura, e riabilitazione a livello ospedaliero e territoriale delle patologie cardiovascolari.
Corsi ecm fad, residenziali per sanitari

Commento (0)