Nurse24.it
Scopri i master di ecampus sanità

Patologia

Tumore della laringe

di Chiara Vannini

Il tumore della laringe è un tipo di tumore che colpisce la laringe, l’organo deputato alla fonazione. La laringe si trova nel collo, tra la faringe e la trachea, ha una forma tubulare e ospita le corde vocali. È in grado di regolare il passaggio di aria all’interno e all’esterno della trachea. Quello della laringe è una tipologia di tumore che può dare origine a metastasi a livello dei linfonodi cervicali e del polmone ed è più frequente nelle persone sopra i 60 anni.

Segni e sintomi del tumore della laringe

tumore laringe

La diagnosi di tumore alla laringe viene effettuata grazie a raccolta anamnestica e laringoscopia.

Essendo la laringe l’organo deputato alla fonazione - e quindi all’emissione di suoni attraverso la voce -, i primi segni del tumore della laringe si manifestano proprio con i cambiamenti della voce.

Il sintomo principale risulta infatti la voce rauca, o un cambiamento di voce. Altri segni e sintomi frequenti sono:

  • Dolore alla deglutizione
  • Edema del collo
  • Presenza di noduli a livello del collo
  • Tosse stizzosa e prolungata
  • Faringodinia (mal di gola)
  • Sibili all’espirazione
  • Difficoltà a respirare

Questi sintomi possono essere associati ad astenia e perdita di peso.

Diagnosi di tumore della laringe

La diagnosi viene effettuata inizialmente con la raccolta anamnestica. Con l’intervista, il medico raccoglie i segni e sintomi del paziente. Inoltre, attraverso la palpazione del collo, può rilevare eventuali noduli o neoformazioni e valutare visivamente la cavità orale.

L’esame successivo prevede la laringoscopia, dove, attraverso un endoscopio, si vanno a valutare le strutture interne accedendo dalla narice fino a laringe e faringe. L’endoscopia permette anche di effettuare un prelievo bioptico.

Un’altra indagine particolarmente utile e accurata per fare diagnosi risulta essere la TC.

NurseReporter
Scopri i master in convenzione

Commento (0)