Nurse24.it

Emergenza-Urgenza

Aggredisce infermieri e medici, l'Ipasvi chiede un tavolo

di Redazione

Aggredisce infermieri e medici al policlinico Sant’Orsola di Bologna. E ora l’Ipasvi provinciale chiede un tavolo di confronto per la sicurezza degli operatori sanitari.

Aggredisce infermieri e medici, paziente arrestato

I fatti risalgono a domenica scorsa, quando un paziente sottoposto a dialisi ha richiesto più volte la somministrazione di alcuni farmaci calmanti. A un certo punto l’uomo, tunisino di 39 anni, ha dato in escandescenze e se l’è presa con infermieri e medici. Tanto che è dovuta intervenire una pattuglia della polizia, che ha arrestato il paziente con l’accusa di resistenza e minacce.

Il consiglio direttivo del collegio Ipasvi di Bologna esprime “piena solidarietà e vicinanza al personale coinvolto e si dichiara sin da ora disponibile, per quanto di competenza, a supportare il personale e la direzione del Policlinico”. In particolare, l’Ipasvi chiede “l'attivazione di un tavolo di confronto, anche in un'ottica interaziendale, per garantire le migliori condizioni di sicurezza nei confronti dei professionisti sanitari e dei pazienti nonché per tutelare il corretto svolgimento delle attività assistenziali, eventualmente coinvolgendo anche le forze dell'ordine, per quanto di loro competenza”.

Corsi ecm fad, residenziali per sanitari

Commento (0)