Attualità Infermieri

Pazienti legati al letto, blitz dei Nas a Torino

di Redazione

Due anziani costretti a letto con polsi e caviglie legate. Succede nel reparto di medicina dell’ospedale San Giovanni Bosco.

Torino, anziani legati al letto d’ospedale

contenzione torino

I pazienti legati al letto a Torino

A denunciare la situazione è stata l’associazione Adelina Graziani, per bocca del suo presidente Riccardo Ruà, che ha presentato un esposto ai carabinieri del Nas. I militari si son presentati in ospedale e hanno trovato i due anziani, che sembravano anche sedati.

Secondo il direttore dell’Asl Torino Unica, Massimo Veglio, i sistemi di contenzione sono necessari.

Si tratta – ha detto il direttore – di misure assolutamente raccomandabili. Un uomo di 94 anni, affetto da demenza, che ha da tempo comportamenti molto aggressivi anche nei confronti degli operatori. La decisione è stata concordata con la famiglia e quando ci sono i parenti il paziente non ha i polsi legati. Il secondo è un uomo totalmente abbandonato dai familiari e che più volte ha cercato di buttarsi dal letto.

Commento (0)