Nurse24.it

Protesta Infermieri

Tutti contro i furbetti: A casa! Noi siamo per la legalità

di Redazione

I furbetti a casa, noi lottiamo per la legalità, i diritti e la buona sanità. Lo chiedono infermieri e medici campani, riunitisi stamattina all'ingresso dell'ospedale Loreto Mare di Napoli per chiedere l'allontanamento dei 94 indagati per assenteismo.

Gli infermieri dell’ospedale Loreto Mare contro i furbetti del cartellino

I manifestanti del Movimento infermieri della Campania e professioni sanitarie (Mic&ps) hanno esposto alcuni striscioni poi affissi davanti all'ospedale. Gli infermieri esprimono la propria rabbia per quanto successo. Si faccia spazio a noi, siamo professionisti del comparto sanitario - raccontano - che lavorano onestamente. È colpa di questi delinquenti se siamo ultimi in Italia per la sanità. D'altronde gli infermieri si muovono anche sui social condannando i furbetti del cartellino. E in più di una occasione hanno urlato il loro slogan: Non chiamateli infermieri.

La magistratura sia implacabile nei loro confronti. Chi non vuole lavorare se ne vada a casa, largo ai giovani, dice Francesco Emilio Borrelli, consigliere regionale dei Verdi, che oggi ha partecipato alla manifestazione di protesta.

Commento (0)