Nurse24.it

infermiere militare

Tassa Opi, Commissione Senato: a rimborsarla sia lo Stato

di Redazione

    Successivo

La 4° Commissione permanente del Senato ha posto come condizione al Governo l’inserimento all’articolo 212 del Codice dell’ordinamento militare di un comma aggiuntivo che prevede che a decorrere dal 2020, l’Amministrazione della difesa provvede al rimborso delle spese sostenute dal personale del servizio sanitario militare di cui al comma 1 nonché dagli psicologi militari per l’iscrizione obbligatoria al relativo albo professionale.

Iscrizione Opi per infermieri militari sarà rimborsata dallo Stato

In data 9 dicembre, la 4 Commissione permanente del Senato, nell’approvare il parere sullo schema di decreto legislativo recante disposizioni in materia di riordino dei ruoli e delle carriere del personale delle Forze armate ha posto come condizione al Governo l’inserimento all’articolo 212 del Codice dell’ordinamento militare di un comma aggiuntivo che preveda il rimborso da parte dell’Amministrazione della difesa delle spese per l’iscrizione obbligatoria al relativo albo professionale, prevista ai sensi dell’articolo 2, comma 3, della legge 1° febbraio 2006, n. 43, sostenute dal personale delle professioni sanitarie infermieristiche, ostetriche, riabilitative e tecnico-sanitarie nonché dagli psicologi militari, i quali prestano servizio a beneficio esclusivo dell’Amministrazione militare presso le strutture di cura e presso le altre strutture del servizio sanitario militare in Italia e all’estero.

Siamo particolarmente soddisfatti del raggiungimento di questo importante traguardo - scrive in una nota Luca Marco Comellini, segretario del Sindacato dei Militari - ne beneficeranno anche gli ingegneri e gli psicologi militari. Ci domandiamo, però, per quale ragione non siano stati ricompresi anche i biologi, i veterinari ed i farmacisti militari, nonostante che anche per tali categorie di personale l’iscrizione obbligatoria risulta essere direttamente funzionale rispetto allo svolgimento dell’attività professionale ad esclusivo vantaggio dell’Amministrazione d’appartenenza.

Abbiamo vinto una battaglia nell’esclusivo interesse dei militari - conclude Comellini - ma c’è ancora molto da fare.

Ritorna al sommario del dossier Rianimazione

Corsi ecm fad, residenziali per sanitari

Commento (0)