Nurse24.it
Scopri i dettagli del corso su hecm.it

Terapia Intensiva

Rimini, l'ambulatorio che segue i pazienti dopo la dimissione

di Ferdinando Iacuaniello

    Precedente Successivo

Inaugurato presso l'ospedale di Rimini l'ambulatorio di follow-up per i pazienti della Terapia Intensiva. Il progetto, promosso dalla onlus Andrea Lupo, ha come obiettivo quello di valutare la qualità della vita delle persone che hanno vissuto sulla propria pelle il ricovero in Terapia Intensiva.

Un ambulatorio che guarda alla qualità della vita dopo la dimissione

A Rimini c'è un ambulatorio che guarda all'umanità oltre la cura. Il progetto, promosso dalla onlus Andrea Lupo, nasce con l'obiettivo di dare valore alla voce di chi vive la terapia intensiva sulla propria pelle.

Quello inaugurato mercoledì 11 aprile all'Ospedale Infermi di Rimini è un ambulatorio di follow-up nel quale i pazienti dimessi dalla Terapia Intensiva avranno la possibilità di raccontare il loro vissuto, di scoprire cosa è accaduto loro, di esprimere cosa significhi vivere la Terapia Intensiva e di affrontare il rientro nella propria quotidianità con il supporto di chi li ha assistiti fin dal ricovero.

Attraverso un questionario semi strutturato e scale di valutazione validate, infermieri e medici, a tre mesi dalla data di dimissione del ricoverato (per più di 72 ore) e durante le sedute di ambulatorio che si terranno a sei mesi, otterranno dati relativi alla vita post Terapia Intensiva.

I pazienti, sostenuti da un familiare, avranno la possibilità di raccontarsi, di ricordare e condividere sensazioni e problematiche relative al ricovero e al decorso post dimissione

Questo permetterà inoltre allo staff di raccogliere un feedback importante sull'operato dell'intero reparto, poiché la mera sopravvivenza non può essere più considerata l'unico indicatore di successo della cura.

Ritorna al sommario del dossier Rianimazione

Corsi ecm fad, residenziali per sanitari

Commento (0)