Nurse24.it
MASTER UNIPEGASO ONLINE INFERMIERI

Evento ECM

Premio Gemma Castorina 2017 per la ricerca infermieristica

di Marco Alaimo

La promozione della ricerca che fa crescere tutta la professione. La cerimonia di consegna del Premio Gemma Castorina 2017 avrà luogo venerdì 12 maggio al palazzo della provincia di Grosseto. L'evento sarà accreditato Ecm per 100 infermieri.

Il concorso nazionale di ricerca infermieristica: Premio Gemma Castorina

La cultura della ricerca ci deve vedere coinvolti anche in giornate di promozione e divulgazione scientifica portando avanti quanto fatto dagli infermieri nella pratica clinica e nello studio scientifico. In questa prospettiva si colloca il premio Gemma Castorina, che si svolgerà venerdì 12 maggio al palazzo della provincia di Grosseto.

Il concorso nazionale di ricerca infermieristica - quest'anno accreditato per 100 infermieri (4 crediti Ecm) - è nato per ricordare l’infermiera Gemma Castorina, che nel 2001 perse la vita insieme all’equipaggio dell’elisoccorso Pegaso, precipitato durante un servizio.

L’iniziativa è promossa dal Collegio Ipasvi di Grosseto con lo scopo di sensibilizzare i colleghi verso la ricerca scientifica, che per tutte le professioni dedite alla salute dell’uomo rappresenta uno strumento fondamentale per lo sviluppo scientifico della professione in quanto misura le conoscenze prodotte e la capacità di tradurle in miglioramento della qualità dell’assistenza offerta ai cittadini. Ricerca infermieristica, dunque, come elemento imprescindibile per migliorare la disciplina e per applicare interventi assistenziali di documentata efficacia.

Oltre ai consueti saluti istituzionali e alla presentazione dei progetti di ricerca, la prima parte della mattina traccerà una sorta di percorso della nostra professione, dal passato al presente, dal presente al futuro, con il contributo indispensabile di Cittadinanzattiva, che porterà la visione che hanno i cittadini dell'infermiere oggi.

Gli esperti della commissione valutatrice - composta da Laura Rasero, Carlo Motta e da Milena Guarinoni - hanno svolto un prezioso lavoro individuando come vincitore del premio nazionale il progetto "Discriminazione, qualità dell’assistenza e fiducia negli infermieri e nei medici: indagini tra la popolazione LGBT italiana", di Carlo Della Pelle, Francesca Cerratti, Giancarlo Cicolini (iscritti al Collegio IPASVI di Chieti).

I vincitori della Azienda Usl Toscana SudEst, invece - autori del lavoro "La resilienza e la soddisfazione lavorativa negli infermieri, ostetriche e operatori di supporto nelle sale operatorie dell’Azienda Toscana Sud Est: studio descrittivo" (Silvana Mecheroni - IPASVI GR, Marinella Cassai - IPASVI AR, Serena Pepi - Collegio interprovinciale FI-SI-GR-AR-PO-PT-LU Ostetriche, Sabrina Cerasaro - IPASVI GR, Claudio Marnetto - IPASVI AR, Patrizia Blanchi - IPASVI SI, Katia Buracchi - OSS AR) - appartengono ad un gruppo eterogeneo per provenienza e per professione (Infermiere, OSS, Ostetrica).

Per iscriversi all'evento occorre scaricare il modulo ed inviarlo via fax allo 0564/22976 oppure via mail a segreteria@ipasvigrosseto.it; in alternativa è possibile compilare il form online.

Corsi ecm fad, residenziali per sanitari

Commento (0)