Nurse24.it

sindacato

Assunti 86 infermieri in Toscana, ma per il sindacato non basta

di Redazione

La Toscana assume 86 infermieri, ma per il Nursind sono almeno 250 i posti da coprire.

Assunzioni in Toscana, ma per il sindacato non bastano

Infermieri in guardiola

In Toscana sono stati assunti 86 infermieri, ma per il sindacato non sono sufficienti

Le assunzioni programmate per l’Area vasta Toscana Sud-Est sono meno della metà del fabbisogno organico. Continuano ad esserci carenze strutturali nei pronto soccorso e nelle sale operatorie sui territori di Arezzo, Siena e Grosseto. Parola di Claudio Cullurà, responsabile territoriale del Nursind, sindacato autonomo degli infermieri, in risposta alle proposte avanzate dall’Azienda sanitaria nei giorni scorsi.

Apprezziamo che si torni a trattare su argomenti tabù come la dotazione organica - dice Cullurà -, ma vigileremo su tempi e modi di attuazione del piano assunzioni presentato dall’Azienda sanitaria Toscana sud est. Il numero di 86 infermieri che si stanno assumendo in questi giorni, secondo il sindacato è una cifra assolutamente da rivedere, se paragonata all’estensione e alla popolazione dell’area della nuova azienda”. “Secondo le nostre stime – sottolinea Cullurà – sono almeno 250 i posti da coprire, solo per quel che riguarda il settore infermieristico. A cui si aggiunge il personale di supporto. Il piano prevede - conclude - l’assunzione di 50 operatori socio sanitari, un numero decisamente insufficiente a tamponare la perdurante carenza di personale nei vari reparti. Chiediamo quanto meno di allinearci ai numeri proposti dalle altre aziende toscane, come base di partenza per quanto riguarda i modelli di dotazione organica.

Corsi ecm fad, residenziali per sanitari

Commento (0)