Nurse24.it

Patologia

Emissione involontaria di urina, l'enuresi

di Alba Tavolaro

Con enuresi si indica la perdita involontaria di urine che si manifesta nell’età pediatrica (> 5 anni), durante il sonno in assenza di condizioni patologiche sia di tipo neurologico che urinario, per almeno due episodi al mese a 5 anni di età e dopo i 6 anni se è presente almeno un episodio al mese; in genere diminuisce con l’avanzare dell'età. L'enuresi notturna che si verifica 2 notti a settimana ha una prevalenza del 21% a circa 5 anni e dell'8% a 9 anni.

Cos’è l’enuresi e come comportarsi per affrontarla

L’enuresi non è dunque una vera e propria patologia, ma un disturbo che può persistere anche durante l’adolescenza e che va adeguatamente affrontato.

È una condizione che può avere un impatto profondo sul comportamento di un bambino o di un giovane, sul benessere emotivo e sulla vita sociale e nonostante l'elevata prevalenza dell’enuresi, la formazione degli operatori sanitari nella valutazione e nella gestione di questa condizione è spesso insoddisfacente. 


Le cause dell’enuresi non sono chiare, ma può essere dovuta ad una combinazione di diversi fattori predisponenti.

NurseReporter
Corsi ecm fad, residenziali per sanitari

Commento (0)