Nurse24.it
Scopri i dettagli del corso su hecm.it

Emergenza-Urgenza

Ambulanza senza infermieri: D'Urso incontra Opi Toscana

di Redazione

Emergenza Urgenza

    Successivo

Un incontro che è servito a chiarire e a calmare le acque quello avvenuto fra il Direttore generale dell'Azienda usl Toscana sud est — Antonio D’Urso — e gli Ordini delle Professioni Infermieristiche. È di pochi giorni fa, infatti, la notizia che per tutto il 2020 sulle ambulanze di Siena partirà una sperimentazione che vedrà i medici — ora sotto formazione — sostituire gli infermieri nella gestione del soccorso extraospedaliero. Ma il Direttore dell’Asl rassicura: è solo una sperimentazione, il modello dell'Emergenza non si tocca.

D’Urso: nessun modello è in discussione, si tratta solo di un esperimento

Gli Ordini degli Infermieri di Siena, Arezzo e Grosseto si sono presentati dal Direttore Generale dell’Ausl Toscana sud est per chiarire la questione sul nuovo modello organizzativo dell’emergenza-urgenza a Siena che subentrerà nel 2020 e resterà per tutto l’anno.

Secondo il nuovo modello sulle ambulanze di Siena e provincia il personale infermieristico verrebbe sostituito da quello medico, ora sotto formazione. Molte le polemiche e le proteste a riguardo da parte degli infermieri che hanno temuto una sorta di "sfiducia" rispetto al proprio operato e alla proprie professionalità

Ma una risposta è arrivata dagli Ordini degli infermieri dopo l’incontro avuto con i vertici dell’Asl Toscana: la Direzione aziendale ha confermato la totale stima e l’assoluto apprezzamento per i professionisti del Dipartimento infermieristico che operano nell’Emergenza urgenza.

Pertanto dal 2020 i medici sostituiranno gli infermieri sulle ambulanze. Questi ultimi continueranno ad essere valorizzati nell’ambito dell’emergenza urgenza ma anche in quello della cronicità attraverso la figura dell’infermiere di famiglia e comunità.

Prendendo atto delle parole di D'Urso, pur dovendo rimarcare la situazione paradossale che si è venuta a creare — afferma Michele Aurigi presidente Opi Siena — è evidente che la parola "sperimentazione" preveda una serie di indicatori da individuare in maniera chiara prima di questo percorso, e che presupponga, una volta raccolti e confrontati i dati, un impegno a definire il modello anche su Siena secondo criteri di appropriatezza ed evidenze.

Ritorna al sommario del dossier Emergenza Urgenza

Corsi ecm fad, residenziali per sanitari

Commento (0)