Nurse24.it

responsabilità professionale

Dose eccessiva di morfina a un 12enne, infermiere a processo

di Redazione

    Successivo

È stato rinviato a giudizio un infermiere del Meyer che iniettò troppa morfina a un 12enne, rischiando di portarlo in overdose.

Troppa morfina a un ragazzino, infermiere a processo

siringa farmaco

A processo c'è finito l'infermiere che avrebbe sbagliato il calcolo della dose

Solo il Narcan salvò il 12enne ricoverato all’ospedale Meyer, dove era stato operato a una gamba per un incidente stradale.

A finire a processo è stato un infermiere che iniettò una dose di 18 milligrammi di morfina al ragazzo. Quantità che per il pm sarebbe stata esagerata anche per un paziente che pesava cento chili. Figuriamoci per un dodicenne di 36 chili.

Da chiarire cosa sia veramente successo. Secondo il pm il medico anestesista prescrisse 0,05 mg di morfina in bolo lento per la durata di dieci minuti. Invece, al ragazzino furono iniettati 0,5 milligrammi al chilo: quindi 18 milligrammi in tutto. Che l’infermiere abbia sbagliato il calcolo della dose?

Per la Procura si tratta di un errore esclusivamente infermieristico. Il processo si terrà il prossimo 9 novembre.

Ritorna al sommario del dossier Responsabilità Professionale

Corsi ecm fad, residenziali per sanitari

Commento (0)