Nurse24.it
Scopri il corso su hecm.it

indagine diagnostica

Test curva da carico orale di glucosio in diabete gestazionale

di Daniela Berardinelli

    Precedente Successivo

Il test diagnostico di diabete gestazionale ad oggi consiste nella curva da carico orale con 75 g di glucosio (OGTT 75 g) e misurazione della glicemia in tre tempi: tempo 0, a 60 e 120 minuti. L’estensione dello screening a livello universale è ad oggi ancora molto discusso, in quanto permetterebbe da un lato di identificare un maggior numero di donne a rischio e di fare quindi prevenzione, dall’altro però non sono disponibili sufficienti evidenze a supporto di un valido rapporto costo-beneficio.

Diabete gestazionale, come si diagnostica

La diagnosi di diabete gestazionale viene definita dalla presenza di uno o più valori uguali o superiori a quelli definiti nella tabella.

Criteri per l'interpretazione del test diagnostico (curva da carico)
Tempo OGGT diagnostico 75 g
livello di glicemia su plasma venoso (mg/dl)
0 ≥ 92
60 ≥ 180
120 ≥ 153

Le donne con pregresso GDM devono sottoporsi ad un OGTT 75 g per lo screening del diabete, dopo almeno sei settimane dal parto ed entro 6 mesi.

L’allattamento al seno non rappresenta una controindicazione all’esecuzione del carico orale di glucosio post-partum.

Il controllo successivo prevede un OGTT 75 g ogni 3 anni e se positivo ad una alterata tolleranza glucidica deve essere ripetuto ogni anno.

L’estensione dello screening a livello universale è ad oggi ancora molto discusso, in quanto permetterebbe da un lato di identificare un maggior numero di donne a rischio e di fare quindi prevenzione, dall’altro però non sono disponibili sufficienti evidenze a supporto di un valido rapporto costo-beneficio.

Ritorna al sommario del dossier Diabete

NurseReporter
Corsi ecm fad, residenziali per sanitari

Commento (0)