Nurse24.it

Congresso Infermieri

AIOSS: Finché scopre che psiche e soma sono un’unica cosa

di Redazione

Finché scopre che psiche e soma sono un’unica cosa” è il titolo del secondo Congresso Nazionale biennale AIOSS, l’Associazione Tecnico-Scientifica di Stomaterapia e Riabilitazione del Pavimento Pelvico, in programma dall’11 al 14 ottobre a Montesilvano (Pescara).

Congresso AIOSS: Finché scopre che psiche e soma sono un’unica cosa

Una fase di regressione indotta dalla malattia o dalla sofferenza potrebbe spesso essere presente nelle persone con stomia e determinare situazioni di disintegrazione dell’unità psiche-soma. Il funzionamento fisico adeguato e l’assenza di malattia non possono, per definizione assistenziale, essere disgiunte dalle emozioni e dalla gestione/autogestione delle stesse.

Per questo l’Associazione Tecnico-Scientifica di Stomaterapia e Riabilitazione del Pavimento Pelvico ha scelto come tema l’integrazione delle due sfere dell’individuo, psiche e soma, per il suo secondo congresso nazionale biennale 2018.

L’appuntamento è dal’11 al 14 ottobre all’Hotel Serena Majestic di Montesilvano (PE), dove si discuterà di come l’integrazione psicosomatica sia possibile grazie ad un ambiente facilitante che sappia realizzare un vero e proprio caring, nell’accezione dell’occuparsi di, preoccuparsi di.

L’infermiere – ha sottolineato Gabriele Roveron, presidente AIOSS - è chiamato a mettere al servizio della persona stomizzata e dei suoi bisogni, tutta la sua competenza e professionalità, soprattutto nella fase in cui non è ancora in grado di tollerare e affrontare le situazioni e le esperienze quotidiane, attraverso l’uso del significato.

Il ruolo dell’infermiere – continua Roveron - si pone quale strumento e mezzo favorente le capacità e le competenze dello stomizzato, che necessariamente devono evolvere in capacità di sviluppo e di processo tali da trasformare quanto giunge dall’esterno, con rinnovate percezioni e rappresentazioni.

Commento (0)