Nurse24.it
scopri i master dell'Università Telematica Pegaso in convenzione con Nurse24

Pubblico Impiego

Contratto sanità, a caccia di fondi per Quota 85

di Redazione

Pubblico Impiego

    Successivo

Stand-by. La trattativa per il rinnovo del contratto sanità ancora non è praticamente partita. E ciò che preoccupa di più i sindacati è il reperimento delle risorse per la famosa quota 85.

Contratto sanità, Quota 85 tutta da reperire

ospedale

Per la sanità mancano ancora le risorse per garantire gli aumenti

Finora sono stati stabiliti gli aumenti per gli statali (dipendenti dei ministeri, agenzie fiscali, enti pubblici non economici e Cnel). Tutti loro (240 mila lavoratori) sanno già che gli aumenti scatteranno nella busta paga di marzo e il governo si è anche impegnato a corrispondere nel cedolino di febbraio, prima quindi delle elezioni, gli arretrati per il mancato rinnovo dal 2010 in poi. In pratica somme che vanno da 370 a 712 euro. Ma per la sanità siamo ancora molto indietro.

Per i sindacati raggiungere Quota 85 è un obiettivo imprescindibile per il rinnovo di tutti i contratti del pubblico impiego. Ma mancano le risorse.

I sindacati puntano a concludere il rinnovo il prima possibile, ma garantire a tutti i lavoratori almeno 85 euro di aumento in busta paga non è proprio semplicissimo. Le risorse per la sanità dovrebbero trovarsi nei bilanci delle Regioni, che sono già sul piede di guerra.

Ritorna al sommario del dossier Pubblico Impiego

Corsi ecm fad, residenziali per sanitari

Commento (0)