Nurse24.it
scopri i vantaggi della convenzione

contratto sanità

Ferie e riposi per il dipendente pubblico

di Chiara Vannini

Pubblico Impiego

    Precedente Successivo

Quante ferie spettano al dipendente pubblico e può usufruirne quando vuole? E i riposi? Ecco una guida per chiarire ogni dubbio dopo l'entrata in vigore del Ccnl Sanità 2019-2021 e le relative novità.

Ferie del dipendente pubblico in Sanità

Ogni dipendente ha diritto, ogni anno, ad un periodo di ferie retribuite.

  • Il dipendente che ha un turno articolato su 5 giorni lavorativi ha diritto a 28 giorni di ferie all’anno.
  • Il dipendente che ha un turno articolato su 6 giorni lavorativi ha invece diritto a 32 giorni di ferie all’anno

I dipendenti, nei primi tre anni di servizio - sia a tempo determinato che indeterminato - hanno diritto a 26 giorni di ferie in caso di articolazione oraria su 5 giorni e di 28 giorni di ferie in caso di articolazione oraria su 6 giorni. Dopo 3 anni di servizio, al dipendente spettano rispettivamente 28 giorni e 32 giorni a seconda dell’articolazione oraria. Oltre a questi giorni, ad ogni dipendente vengono riconosciute 4 ulteriori giornate di riposo all’anno.

In caso di part-time il lavoratore matura un numero di giorni di ferie rapportato alla percentuale di tempo lavorato. Il personale tecnico di radiologia, o coloro che sono esposti, nella loro attività quotidiana, a radiazioni, hanno diritto a 15 giorni all'anno di ferie aggiuntive per "rischio radiologico" (tecnici e infermieri di radiologia; personale che opera in radiologia vascolare, angiografia o emodinamica).

Nel caso in cui il dipendente venga assunto nel corso dell’anno o cessi il servizio nel corso dell’anno, spetta un numero di ferie proporzionale ai mesi lavorati. Se nel mese il dipendente ha lavorato più di 15 giorni, il mese viene considerato intero.

Le ferie, compatibilmente con le esigenze di servizio possono essere frazionate in più periodi. Al dipendente sono garantiti 15 giorni consecutivi nel periodo 1 giugno–30 settembre. Al dipendente con figli in obbligo scolastico, il periodo di ferie va dal 15 giugno al 15 settembre, al fine di conciliare i tempi di vita e di lavoro.

Se le ferie vengono interrotte o sospese per motivate ragioni di servizio, il dipendente ha diritto al rimborso delle spese di viaggio documentate o alle spese di viaggio anticipate e non godute.

Nel caso in cui le ferie non possano essere fruite nell’anno in corso, devono essere fruite nel primo semestre dell’anno successivo.

Ritorna al sommario del dossier Pubblico Impiego

NurseReporter

Commento (0)