Nurse24.it

Concorso Pubblico

Concorsi pubblici, probabile proroga graduatorie di un anno

di Redazione

Pubblico Impiego

    Successivo

Il Governo sarebbe pronto a prorogare di un anno le graduatorie dei concorsi pubblici in scadenza.

Marianna Madia, Ministro P.A.

L'emendamento che dovrebbe modificare la Legge di Bilancio

Ossigeno per le amministrazioni in affanno ma anche speranza per chi è in fila. Il Governo è pronto a prorogare di un anno tutte le graduatorie dei concorsi pubblici in scadenza. La strada sarà quella di una modifica alla legge di Bilancio. La novità interessa 4.471 vincitori e 151.378 idonei, tanti sono gli italiani in attesa di una chiamata. Ma l'allungamento fino a tutto il 2017 era stato chiesto anche dalle amministrazioni, in particolare dai Comuni, a caccia di personale.

La ministra della P.a., Marianna Madia, aveva già dato un segnale di apertura che ora prende la forma di un emendamento alla manovra. D'altra parte emettere nuovi bandi e indire altre selezioni ha un costo, mentre mantenere in piedi una graduatoria non ha alcun onere. Inoltre per fare concorsi occorre tempo, cosa che gli enti locali non hanno, avendo bisogno immediato di lavoratori.

Il tutto combacerebbe con l'allentamento dei vincoli al turn-over. Una misura d'emergenza, quindi, destinata a traghettare il sistema verso nuove modalità di reclutamento, da mettere nero su bianco nel Testo Unico del pubblico impiego, che il Governo presenterà entro febbraio prossimo.

Ritorna al sommario del dossier Pubblico Impiego

Corsi ecm fad, residenziali per sanitari

Commento (0)