Nurse24.it
scopri i master dell'Università Telematica Pegaso in convenzione con Nurse24

pensioni

Ape sociale, al vaglio l'ipotesi sconto per le mamme

di Redazione

Pubblico Impiego

    Successivo

Sei mesi per ogni figlio, fino a un massimo di due anni. È lo sconto che potrebbero avere le donne che intendono accedere all’Ape sociale.

Ape sociale, le mamme potrebbero andare in pensione prima

mamma bambino

Al vaglio l'ipotesi di anticipare la pensione per le mamme

In pratica, le mamme che hanno intenzione di accedere all’Ape sociale potranno usufruire di uno sconto nei requisiti contributivi per anticipare la pensione. Sconto che ammonterebbe a sei mesi per ogni figlio fino a un tetto massimo di due anni.

La proposta è stata avanzata nell’incontro con i sindacati, anche se le associazioni di categoria chiedono un passo in più: riconoscere non solo la maternità, ma anche il lavoro di cura verso i figli.

L’Ape sociale rappresenta la possibilità di andare in pensione anticipata per chi svolge un lavoro gravoso come infermieri e oss. Si tratta di un reddito ponte, pagato dallo Stato fino a un massimo di 1500 euro, fino al raggiungimento della pensione vera e propria che resta agganciata all'età Fornero (66 anni e 7 mesi; 65 anni e 7 mesi le donne dipendenti del settore privato nel 2017). L’anticipo pensionistico volontario è concesso purché si siano raggiunti i 63 anni di età, 3 anni e sette medi di distanza massima dalla pensione di vecchiaia e 20 anni di contributi. È retroattiva e si può richiedere dal primo maggio 2017.

Ritorna al sommario del dossier Pubblico Impiego

Corsi ecm fad, residenziali per sanitari

Commento (0)