Nurse24.it

Infermiera

Volontaria in ambulanza fuori dal lavoro, licenziata

di Redazione

Pubblico Impiego

    Successivo

Infermiera licenziata in tronco perché avrebbe svolto servizi di volontariato in ambulanza per conto di un’associazione e senza l’autorizzazione dell’ospedale dove lavorava a tempo indeterminato. È successo a una infermiera del Pronto soccorso di Cona.

Infermiera licenziata per il doppio lavoro

sant'anna ferrara

L'ospedale Sant'Anna di Ferrara

In particolare l’infermiera svolgeva il lavoro di autista soccorritore per un’associazione di Ferrara. Ma quando la notizia è cominciata a circolare all’interno del Sant’Anna, per lei è iniziato un vero e proprio incubo. Un incubo durato due mesi, tempo del procedimento disciplinare intrapreso dall’azienda nei suoi confronti. E sfociato nel più grave dei provvedimenti: il licenziamento senza preavviso.

Il problema è che l’infermiera avrebbe svolto il servizio di volontariato in ambulanza senza l’autorizzazione, in turni che forse si sarebbero accavallati - in uno o più casi - con i giorni di malattia. Questo è ancora da stabilire e infatti anche i certificati di malattia della dipendente sono finiti nell’inchiesta interna avviata dall’azienda.

L’infermiera può fare ricorso e chiedere che sia il giudice del lavoro a dirimere la controversia.

Ritorna al sommario del dossier Pubblico Impiego

Corsi ecm fad, residenziali per sanitari

Commento (0)