Nurse24.it
scopri i master dell'Università Telematica Pegaso in convenzione con Nurse24

Pubblico Impiego

Speranza: estensione a 31 dicembre per stabilizzazione precari

di Redazione

Pubblico Impiego

    Successivo

È arrivato nella notte tra giovedì e venerdì il via libera dalla Commissione Bilancio del Senato a due subemendamenti ed un emendamento del M5S. Le tre proposte a firma Maria Domenica Castellone, oltre ad indirizzare il fondo per i Medici di medicina generale anche ai pediatri di libera scelta ed al potenziamento della telemedicina e a stanziare 2 mln in più per il Registro nazionale tumori, estendono la platea delle stabilizzazioni dei precari in sanità: la legge Madia si applica anche ai precari in sanità con 3 anni di servizio al 31 dicembre 2019.

Precari sanità, Speranza: estensione a 31 dicembre per stabilizzazioni

Approvati gli emendamenti con cui diventano concreti gli impegni per rafforzare il Servizio Sanitario Nazionale. Lo scrive su Facebook il ministro della Salute, Roberto Speranza.

Apriamo la possibilità ad una platea molto rilevante di precari della sanità, a medici, infermieri, personale sanitario e amministrativo, di essere stabilizzati allargando al 31 dicembre 2019 i termini per maturare i requisiti necessari. È approvato anche lo scorrimento delle graduatorie a favore degli idonei. Finalmente ci sono più risorse, tetti meno rigidi e regole nuove per assumere personale in Sanità.

Battersi contro la precarietà del lavoro è sempre giusto. Lo è ancora di più se si parla di persone che ogni giorno si prendono cura di noi

Estendendo i termini della legge Madia per il comparto sanità, l'emendamento consentirà a moltissimi lavoratori di uscire finalmente dalla precarietà. È una scelta giusta - conclude Speranza - che migliorerà la qualità delle loro vite e renderà il Servizio Sanitario Nazionale più forte, a vantaggio di tutti noi.

Ritorna al sommario del dossier Pubblico Impiego

Corsi ecm fad, residenziali per sanitari

Commento (0)