Nurse24.it

Emergenza-Urgenza

Gestione team secondo Anesthesia Crisis Resource Management

di Giacomo Sebastiano Canova

Emergenza Extraospedaliera

    Precedente Successivo

Col termine Crisis Resource Management (CRM) si intendono tutte quelle competenze non tecniche necessarie per un lavoro di squadra efficace in una situazione di crisi. Questo termine è stato coniato per la prima volta dall’aviazione commerciale statunitense ed è entrato nel mondo sanitario nel 1989, quando Gaba et al. adattarono il modello dell’aviazione alle situazioni di emergenza, dando così vita all’Anesthesia Crisis Resource Management (ACRM).

Cos'è l'ACRM, Anesthesia Crisis Resource Management

Quando si lavora in situazioni di emergenza la letteratura più volte ha descritto come il lavoro di équipe sia fondamentale per l’outcome del paziente e di come l’interazione tra tutti gli individui del gruppo debba essere preferita alla singolarità professionale.

Questa interazione è stata portata in ambito sanitario dall’aviazione civile e ha permesso, negli ultimi anni, di salvare numerose vite. Col termine Crisis Resource Management (CRM) si intendono tutte quelle competenze non tecniche necessarie per un lavoro di squadra efficace in una situazione di crisi.

Questo termine è stato coniato per la prima volta dall’aviazione commerciale statunitense, la quale fu la prima ad utilizzare questa metodologia per l’addestramento dei piloti. Si era visto, difatti, che numerosi incidenti aerei avrebbero potuto essere evitati se in cabina fosse avvenuta una miglior comunicazione tra comandante e co-pilota, i quali erano chiamati ad una maggiore collaborazione tra loro rispetto a un rigido rispetto della gerarchia che spesso portava il secondo ufficiale a non comunicare col comandante per una sorta di timore reverenziale.

In ambito sanitario il CRM comparve per la prima volta nel 1989 quando Gaba et al. adattarono il modello dell’aviazione alle situazioni di emergenza, dando così vita all’Anesthesia Crisis Resource Management (ACRM).

Questa metodologia è ad oggi diffusamente utilizzata nella pratica quotidiana e negli scenari simulati per prevenire gli errori e gestire correttamente il team che opera in urgenza, il quale spesso non si conosce in quanto i suoi componenti non sono abituati a lavorare assieme.

Ritorna al sommario del dossier Emergenza Extraospedaliera

Corsi ecm fad, residenziali per sanitari

Commento (0)