Nurse24.it

Terapia Intensiva

Stress lavorativo e infermieri in burnout, analisi del fenomeno

di Sara Di Santo

Emergenza Intraospedaliera

    Precedente Successivo

Gli infermieri sono tra i professionisti della salute più a rischio di stress lavoro correlato e burnout. Uno studio di ricerca pubblicato su Scenario - Il Nursing nella sopravvivenza - rivista ufficiale Aniarti - ha analizzato e descritto il profilo di una fetta di questi professionisti in forze alle Terapie Intensive di un modello dipartimentale, con l’obiettivo di misurarne i livelli di burnout in relazione proprio al setting assistenziale.

Infermieri in terapia intensiva, stressati e ad un passo dal burnout

I reparti di area critica, come le unità di terapia intensiva, sono ambienti di lavoro molto stressanti: orari di lavoro mutevoli, problematiche etiche ed organizzative, ritmi operativi frenetici sono causa di stress lavoro correlato che può notevolmente influenzare la stabilità psicologica individuale.

Da questo assunto è partito il progetto di studio "Stress lavorativo e burnout negli infermieri: analisi del fenomeno in terapia intensiva" – a cura di Filippo Binda, Alessandro Galazzi, Paola Roselli, Ileana Adamini e Dario Laquintana – pubblicato su Scenario, la rivista ufficiale dell’Associazione Nazionale Infermieri di Area Critica (Aniarti).

Si tratta di uno studio osservazionale descrittivo nato con l’obiettivo di misurare il livello di burnout del personale infermieristico valutando quanto la gestione del lavoro in terapia intensiva con il modello dipartimentale influenzi i livelli di stress.

Ritorna al sommario del dossier Emergenza Intraospedaliera

Corsi ecm fad, residenziali per sanitari

Commento (0)