Nurse24.it
segui il corso Covid-19 gratis con B. Braun

presidio

Barella per trasporto in biocontenimento

di Giacomo Sebastiano Canova

Extraospedaliera

    Precedente Successivo

La barella ad alto biocontenimento è il dispositivo utilizzato per il trasporto di individui colpiti da una malattia altamente contagiosa, o supposta tale, verso strutture ospedaliere attrezzate per affrontare tale fattispecie.

Caratteristiche di una barella per trasporto in biocontenimento

Barella per trasporto in biocontenimento

La barella per il trasporto in biocontenimento deve possedere alcune caratteristiche standard che ne permettano un facile e sicuro utilizzo e manutenzione:

  • Non deve permettere alcuna contaminazione dei mezzi di trasporto
  • Deve essere operativa in pochi minuti
  • Deve essere collegabile ad ogni tipologia di barella
  • Deve essere facile da decontaminare
  • Deve possedere un imballaggio compatto
  • Deve creare un microclima ottimale per il paziente
  • Non deve permettere accumulo di umidità

Questa tipologia di barella possiede dimensioni simili agli standard di una barella, al quale si aggiunge uno spazio sovrapposto per realizzare un'area ed un’atmosfera di contenimento a garanzia della protezione di operatori e di altri soggetti nei confronti dell’esposizione ad agenti potenzialmente infettivi.

Per tali motivi il dispositivo è idoneo all'alloggiamento all'interno di qualsiasi ambulanza per il trasporto via terra ed è certificato per il caricamento all'interno di un velivolo di soccorso, sia esso elicottero o aereo.

La sicurezza della barella ad alto biocontenimento è garantita dal possesso di certificazioni specifiche che ne attestano:

  • Idoneità del sistema di filtrazione di tipo assoluto
  • Gradiente di pressione negativa in operatività
  • Prestazioni dell’impianto elettrico e termico
  • Idonea concentrazione di O2 e CO2 per la corretta gestione delle funzioni vitali del paziente trasportato

Ritorna al sommario del dossier Emergenza Urgenza

Corsi ecm fad, residenziali per sanitari

Commento (0)