Nurse24.it

Emergenza-Urgenza

Zaino di soccorso in emergenza extraospedaliera

di Tiziano Garbin

Emergenza Extraospedaliera

    Precedente Successivo

L'organizzazione di un sistema di soccorso extraospedaliero prevede di portare le professionalità e gli strumenti adatti sul luogo dell'evento secondo il principio che se il paziente non è in ospedale ma ha una urgenza, "si porta l'ospedale dal paziente". Per questo motivo è fondamentale disporre di attrezzature e materiali adatti a garantire un soccorso completo delle situazioni acute più pericolose e non differibili.

Allestimento dello zaino di soccorso in emergenza extraospedaliera

Un ruolo particolarmente importante è rappresentato dallo zaino/valigia di soccorso che deve contenere il materiale essenziale e necessario ad ogni intervento grave ma anche che deve avere caratteristiche di solidità e trasportabilità.

Il dispositivo più adatto allo scopo è uno zaino tecnico ad alta visibilità suddiviso in scomparti ben riconoscibili. Gli spallacci permettono di poterlo trasportare avendo le mani libere e potendo distribuire il peso su entrambe le spalle.

zaiono emergenza ambulanza

L'allestimento di solito segue un approccio "ABC" per scomparti indipendenti che possono essere facilmente raggiunti nei momenti che richiedono rapidità e praticità, delimitati da velcro e da cerniere con grosse impugnature che ne facilitino l'apertura. Di solito gli zaini di soccorso contengono una divisione del materiale secondo colore:

  • blu significa ossigenazione e ventilazione;
  • rosso significa accesso vascolare e infusioni;
  • verde significa medicazione;
  • giallo contiene la diagnostica.

Possono esserci organizzazioni differenti ma devono riportare chiaramente all'esterno del modulo l'etichetta del contenuto per facilitarne il reperimento.

Il materiale contenuto nello zaino serve per gestire soprattutto le emergenze e alcune urgenze e non deve contenere materiale superfluo in quanto in urgenza non serve fare "ricami" ma solo l'essenziale per stabilizzare il paziente. Ricordando che lo zaino deve essere trasportabile, è facile comprendere che il contenuto dovrà essere limitato agli strumenti e presidi principali per la gestione dell'ABC e per la diagnostica.

È fondamentale considerare anche che lo zaino appartiene ad una "unità" di attrezzature trasportabili a casa del paziente o sul luogo dell'evento che consentono di avere a disposizione tutto l'occorrente per la gestione di situazioni acute gravi.

Oltre allo zaino è bene portare sempre con sé la bombola dell'ossigeno portatile, l'aspiratore di secreti portatile, il monitor defibrillatore con ECG 12 derivazioni (o il DAE se il monitor non è disponibile). A prescindere dal dispatch e dal codice di invio queste attrezzature aggiuntive dovrebbero essere disponibili e non separabili.

Cosa deve contenere uno zaino avanzato di soccorso

Di seguito viene presentato un elenco di presidi e materiali che dovrebbero essere presenti in uno zaino avanzato di soccorso extraospedaliero sia esso infermierizzato o medicalizzato.

Area Materiale
Autoprotezione e sicurezza Guanti monouso
Mascherine chirurgiche
Forbice taglia abiti (con martello)
Torcia elettrica (meglio se frontale)
Contenitore getta aghi
Detector monossido di carbonio
Diagnostica Sfigmomanometro con fonendoscopio
Glucometro (completo di pungidito e reattivi)
Saturimetro (pulsiossimetro) portatile (meglio se con indicazione grafica della curva o del segnale)
Pila per occhi
Termometro (meglio se timpanico)
Vie aeree Set Intubazione (tubi OT di varie misure, mandrini, lubrificante, laringoscopio con lame di diverse misure, rotolo di cerotto e benda per il fissaggio, siringa per cuffiare)
Set di maschere laringee (ideali le Igel senza la necessità di essere cuffiate e con confezione già pronta all'uso)
Set per cricotiroiodotomia (Tipo Quicktrack)
Introduttore tipo Frova
Ventilazione e ossigenazione Pallone autoespandibile (tipo Ambu)
Va e vieni (pallone NON autoespandibile)
Maschere di ventilazione di diverse misure
Filtro antibatterico
Catether Mounth (tubo corrugato)
Tubo di raccordo per O2
Resevoir per pallone autoespandibile
Cannule oro faringee di diverse misure
Cannule rino faringee di diverse misure
Sondini per aspirazione
Raccordo biconico con valvola on off
Detector EtCO2 (se non presente sul monitor)
Maschere per O2 con reservoir
Cannule nasali (Occhialini)
Set per la CPAP con maschere dedicate, nucali e manometro
Set per la decompressione del PNX (tipo Pleurecath)
Accessi vascolari e farmaci Aghi cannula di varie misure
Deflussori
Lasccio emostatico venoso
Cerotti di fissaggio per acceso venoso
Cerotto a nastro
Garze + disinfettante (o salviette disinfettanti)
Rubinetto tre vie + valvola anti reflusso
Soluzione fisiologica in sacche
Soluzione glucosata 5% in sacche
Soluzione colloidale in sacche (tipo voluven)
Siringhe di diverse misure
Aghi sfusi
Kit per accesso intraosseo (Trapano per accesso intraosseo con aghi diversi o sistema a molla completi di accessori)
Ampollario con farmaci d'urgenza
(esempio: Diazepam rettale (convulsioni pediatriche)
Midazolam
Adrenalina
Atropina
Amiodarone
Idrocortisone
Ranitidina
Naloxone
Anexate
Benzodiazepine in gocce (tipo EN)
Glucosio 33%
Furosemide
Salbutamolo puff
Isosorbide compresse sub linguali
Acido Acetil salicilico …)
Medicazione Garze (anche sterili)
Bende autoadesive
Triangoli in tessuto
Cerotto a nastro
Carta adesiva tipo fixomull
Forbice
Cerotto medicato
Ghiaccio istantaneo
Disinfettante a base di clorexidina (+ eventuale flacone di H2O2)
Bisturi
Teli sterili
Immobilizzatore per arti a stecca flessibile (tipo Sam Splint)
Varie Coperta/telo isotermico
Collare cervicale
CPR-Meter (rilevatore della performance delle compressioni toraciche)
Laccio emostatico arterioso (turniquet)
Batterie di riserva
Pennarello
Pediatrica Accessori per diagnostica pediatrici e neonatali (sensore SpO2, bracciale pressione, fonendoscopio pediatrico)
Clamp ombelicali monouso
Agocannule 24G e 22 G
Pallone autoespandibile pediatrico e neonatale con maschere adatte
Cannule orofaringee di misure adatte
Sondini di aspirazione neri, azzurri, bianchi
Aspiratore manuale di secreti
Maschere O2 pediatriche
Deflussore con regolatore di flusso

È da segnalare infine che tutto il materiale presente nello zaino di soccorso deve essere a disposizione come riserva in ambulanza, per un immediato ripristino in caso di chiamate a seguire che non consentono di arrivare presso la sede di stazionamento per il ripristino.

Ritorna al sommario del dossier Emergenza Extraospedaliera

NurseReporter
Corsi ecm fad, residenziali per sanitari

Commento (0)