Nurse24.it

Emergenza-Urgenza

Effetto adrenalina in arresto cardiaco, le nuove evidenze

di Giacomo Sebastiano Canova

Emergenza Urgenza

    Successivo

È stato pubblicato sul prestigioso New England Journal of Medicine lo studio PARAMEDIC 2, il quale ha indagato l’effetto della somministrazione di adrenalina nell’arresto cardiaco preospedaliero. Una nuova evidenza, sollecitata da ILCOR, che apre un nuovo scenario nella catena del soccorso: adrenalina sì o adrenalina no?

Position statement dell’European Resuscitation Council (ERC)

La pubblicazione dello studio PARAMEDIC 2 ha fatto in pochissimo tempo il giro del mondo. Per quanto riguarda l’Europa, la massima autorità in tema di rianimazione cardiopolmonare (ERC) ha diramato un comunicato avente proprio come oggetto lo studio in questione.

Il professor Koen Monsieurs, vicepresidente dell'ERC e professore di medicina d'urgenza all'Università di Anversa, ha dichiarato: Sembra che con l'adrenalina risparmiamo più cuori ma non più cervello. I risultati di questo studio saranno ora analizzati e discussi da ILCOR, che le confronterà con le precedenti evidenze. Le raccomandazioni risultanti saranno presa in considerazione dal ERC, quindi attenzione in quanto potrebbe essere presto pubblicato da ERC un aggiornamento delle linee guida sull’utilizzo dell’adrenalina.

Ritorna al sommario del dossier Emergenza Urgenza

Commento (0)